Cos'è

Brochure Turismo - Logo

Gli Istituti Tecnici offrono una solida base culturale di carattere scientifico e tecnologico. Allo stesso tempo favoriscono lo sviluppo di competenze che permettono un immediato inserimento nel mondo del lavoro (in un’impresa o in un’attività autonoma). Con il diploma di Istituto tecnico, è possibile proseguire gli studi all’università, soprattutto nei corsi di laurea scientifici, tecnologici ed economici, o specializzarsi ulteriormente presso gli Istituti tecnici superiori.

A conclusione del percorso quinquennale, il diplomato consegue i seguenti risultati di apprendimento in termini di competenze:

  • Riconoscere ed interpretare – le tendenze dei mercati locali, nazionali e globali anche per coglierne le ripercussioni nel contesto turistico; – i macrofenomeni socio-economici globali in termini generali e specifici dell’impresa turistica; – i cambiamenti dei sistemi economici sia attraverso il confronto fra epoche storiche sia attraverso il confronto fra aree geografiche e culturali diverse.
  • Individuare ed accedere alla normativa pubblicistica, civilistica e fiscale con particolare riferimento a quella del settore turistico.
  • Interpretare i sistemi aziendali nei loro modelli, processi di gestione e flussi informativi.
  • Riconoscere le peculiarità organizzative delle imprese turistiche e contribuire a cercare soluzioni funzionali alle diverse tipologie.
  • Gestire il sistema delle rilevazioni aziendali con l’ausilio di programmi di contabilità integrata specifici per le aziende del settore turistico.
  • Analizzare l’immagine del territorio sia per riconoscere le specificità del suo patrimonio culturale, sia per individuare strategie di sviluppo del turismo integrato e sostenibile.
  • Contribuire a realizzare piani di marketing con riferimento a specifiche tipologie di imprese o prodotti turistici.
  • Progettare, documentare e presentare servizi o prodotti turistici.
  • Individuare le caratteristiche del mercato del lavoro e collaborare alla gestione del personale dell’impresa turistica.
  • Utilizzare il sistema delle comunicazioni e delle relazioni delle imprese turistiche.

Video di presentazione dell’indirizzo tecnico economico Turismo

Videointerviste – indirizzo tecnico economico Turismo

A cosa serve

Il diplomato nel settore Turismo:

  • ha competenze specifiche generali nel campo dei macrofenomeni economici nazionali ed internazionali, della normativa civilistica e fiscale, dei sistemi aziendali;
  • interviene nella valorizzazione integrata e sostenibile del patrimonio culturale, artistico, artigianale, enogastronomico, paesaggistico ed ambientale;
  • integra le competenze dell’ambito professionale specifico con quelle linguistiche ed informatiche per operare nel sistema informativo dell’azienda e contribuire sia all'innovazione, sia al miglioramento organizzativo e tecnologico dell’impresa turistica inserita nel contesto internazionale;
  • è in grado di gestire servizi e/o prodotti turistici con particolare attenzione alla valorizzazione del patrimonio paesaggistico, artistico, culturale, artigianale, enogastronomico del territorio;
  • è in grado di collaborare e definire con i soggetti pubblici e privati l’immagine turistica del territorio e i piani di qualificazione per lo sviluppo dell’offerta integrata;
  • utilizza i sistemi informativi, disponibili a livello nazionale ed internazionale, per proporre servizi turistici anche innovativi;
  • promuove il turismo integrato avvalendosi delle tecniche di comunicazione multimediale;
  • interviene nella gestione aziendale per gli aspetti organizzativi, amministrativi, contabili e commerciali.

Come si accede

Iscrizioni scuola 2022-23. Le istanze potranno essere presentate dal 4 al 28 gennaio 2022.

Si potrà accedere al portale ministeriale tramite SPID all’interno di una cornice di omogeneizzazione e armonizzazione degli interventi per la digitalizzazione dei pubblici servizi, oltre che di adempimento di una previsione normativa.

Struttura responsabile dell'indirizzo di studio

Orario delle classi

Biennio 32 ore settimanali (settimana corta).
Triennio 32 ore settimanali (settimana corta).

Documenti

Brochure - Turismo

pdf - 181 kb